Le Opere e i Giorni. Verónica Vázquez e Marco Maria Zanin
Torre delle Grazie – Bassano del Grappa

LE OPERE E I GIORNI. VERÓNICA VÁZQUEZ E MARCO MARIA ZANIN 

A project curated by Marignana Arte and Piero Atchugarry Gallery
Critical texts by Ilaria Bignotti and Antonio Grulli
Torre delle Grazie – Bassano del Grappa
June, 7 – July, 21 2019
Under the patronage of Comune di Bassano del Grappa
In collaboration with Musei Civici di Bassano del Grappa

Le Opere e i Giorni. Verónica Vázquez e Marco Maria Zanin is the title of the bi-personal show organized by Marignana Arte and Piero Atchugarry Gallery, with critical texts by IlariaBignotti and AntonioGrulli. It will be hosted by Musei Civici of Bassano, in a fascinating location of the city: Torre delle Grazie, a place full of historical memories which today represents a venue of cultural importance.
The title of the show comes from a poem by Hesiod and it immediately refers to the strict relation the two artists have with the theme of the work asformative matrix of the language and the identity of humanity, as expression of a collectivity and a society, even if the two come from different cultural geographies.
Written at the beginning of the Greek Age, cradle of the Western culture, today Hesiod poem suggests that the two artists make their activity a daily choice. Their work is industrious and laborious, also oriented to earth, to materials, to human and natural cycles; it translates into powerful and strongly narrative works.

 

Press release

 

LE OPERE E I GIORNI. VERÓNICA VÁZQUEZ E MARCO MARIA ZANIN 

Un progetto a cura di Marignana Arte e Piero Atchugarry Gallery
Testi critici di Ilaria Bignotti e Antonio Grulli
Torre delle Grazie – Bassano del Grappa
7 giugno – 21 luglio 2019
Con il Patrocinio del Comune di Bassano del Grappa
In collaborazione con i Musei Civici di Bassano del Grappa

Le Opere e i Giorni. Verónica Vázquez e Marco Maria Zanin è il titolo della mostra bipersonale organizzata da Marignana Arte in collaborazione con Piero Atchugarry Gallery, con testi critici di Ilaria Bignotti e Antonio Grulli, che i Musei Civici di Bassano ospitano nella affascinante sede cittadina della Torre delle Grazie, un luogo carico di memorie storiche che oggi rappresenta una sede espositiva di rilevanza culturale.
Il titolo dell’esposizione è tratto dal poema di Esiodo e immediatamente rimanda alla stretta relazione che, pur provenendo da geografie culturali differenti, i due artisti hanno con il tema del lavoro quale matrice formativa del linguaggio dell’uomo e della sua identità, espressione di una collettività e di una società.
Scritto agli esordi dell’età greca, culla della cultura occidentale, il poema esiodeo infatti oggi suggerisce che i due artisti fanno del loro operato, solerte, faticoso anche, rivolto alla terra, ai materiali, ai cicli della vita dell’uomo e della natura, una costante scelta quotidiana, che si traduce in opere di grande potenza e fortemente narrative.

Comunicato Stampa