Arthur Duff
Between space and surface at Magazzini del Sale, Venice

Between space and surface
Arthur Duff, Ludovico Bomben, Francesco Candeloro

a cura di Riccardo Caldura

Magazzino del Sale 3
Dorsoduro, Venezia
21 maggio-11 settembre 2021

Con la mostra dedicata a tre artisti la cui formazione è avvenuta all’Accademia di Belle Arti di Venezia, riapre il 21 maggio 2021 lo spazio espositivo dell’istituzione, il Magazzino del Sale 3. Ulteriore segnale di ripresa delle attività dopo l’apertura dell’anno accademico (21 aprile) e l’Open Day (22-23 aprile), nonché indicazione su quel che sarà uno degli aspetti qualificanti lo sviluppo futuro della programmazione espositiva: il rapporto fra formazione e professione, a partire idealmente dagli importanti materiali sull’educazione artistica raccolti nell’Archivio storico, fino alla contemporaneità della ricerca in atto. Come è il caso di questa mostra di apertura dopo la lunga pausa dovuta alle conseguenze della pandemia. Between space and surface tocca tematiche complesse riguardanti questioni di fondo della composizione artistica: il rapporto fra bidimensionalità e tridimensionalità, fra vuoto e pieno, includendo la luce come medium fra realtà e percezione. La stessa collocazione delle opere, verrebbe da dire la loro presa di posizione nell’ambiente espositivo, crea uno spazio intermedio (in-between), una sorta di dialogo visivo che produce infraspazi ulteriori, percettivi quanto interpretativi.